Come ogni anno, il 10 agosto, tutti i paesi facenti parte della “Strada del Vino”, celebrano la notte delle stelle cadenti con cantine aperte. A pochissimi chilometri da Ancona, sono ben due i borghi che aprono le cantine: Osimo e Morro d’Alba. Inoltre, in provincia di Ascoli Piceno ci sarà un altro borgo con cantine aperte e degustazioni di vino: Offida. Gustare un ottimo bicchiere  di vino mentre si attende il buio, è il modo migliore per iniziare la serata delle stelle cadenti.

Morro d’Alba e la Lacrima

La lacrima di Morro d’Alba è un vitigno autoctono da cui si produce un ottimo vino rosso dai sentori vellutati e ricchi. È un vino ottimo da abbinare a formaggi e selvaggina tipica della zona. Pare che fu un viticoltore del posto a innestare tutte le viti di lacrima che hanno le punte delle foglie più giovani di colore rossastro. Oggi solo tra le colline di Morro d’Alba si coltiva la lacrima che si può assaggiare durante Calici di Stelle 2018.

La manifestazione si svolgerà dalle ore 19:00 e sarà possibile fare delle degustazioni gratuite lungo il suggestivo camminamento La Scarpa. Il piccolo borgo di Morro d’Alba è come tutti gli altri nelle vicinanze: arroccato su un colle con il borgo storico caratterizzato da mattoncini rossi. Passeggiare tra le vie del borgo con un bicchiere di Lacrima in mano è davvero piacevole. Nei torrioni panoramici lungo il camminamento sarà possibile ammirare il cielo notturno anche con dei telescopi. Da sempre la filosofia di Calici di Stelle è mettere assieme la cultura del buon bere con la bellezza dei paesaggi dove si produce vino.

Osimo e il Verdicchio di Jesi

Il prodotto tipico di tutta la zona è il Verdicchio dei castelli jesini. Si chiama così perché viene coltivato sulle colline ai piedi di tipici borghi medievali caratterizzati da una cinta muraria con mattoncini rossi. Insomma, molti borghi sembrano dei piccoli castelli e per tale motivo il verdicchio che viene coltivato qui prende questo nome. È un bianco davvero molto piacevole da bere che si accompagna a qualsiasi pietanza: dai formaggi al pesce. Per la notte del 10 agosto Osimo torna  festeggiare i prodotti vitivinicoli della zona ai Giardini Panoramici di Piazza Nuova.

Non solo i vini migliori del territorio, ma sarà possibile assaggiare e degustare anche i prodotti tipici della regione Marche. Chi ama il turismo enogastronomico non può perdersi questa serata che mette insieme ottimi prodotti delle Marche in una cornice unica come quella di Osimo. Sono organizzate per la notte di San Lorenzo anche visite guidate alle grotte Simonetti al lume di candela proprio a pochi passi dagli stand. Moltissime le cantine partecipanti che faranno assaggiare il nettare delle viti coltivate in questo ambiente caratterizzato da un terreno argilloso e ricco di sostanze nutritive. Anche ad Osimo sarà possibile osservare il cielo notturno con la luna e Saturno ben visibili. La musica dal vivo e altri eventi correlati completano la serata che si preannuncia da non perdere assolutamente.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy