La casa è uno dei beni più importanti, se non il principale. Proprio per questo motivo, bisogna valutare diversi aspetti che riguardano il venditore, ma allo stesso modo l’acquirente. Al fine di soddisfare entrambe le parti, vediamo in questo articolo cosa tenere in considerazione e come vendere velocemente una casa.

Vendere casa non è semplice come sembra, in quanto bisogna valutare diversi aspetti, quali: la situazione del mercato immobiliare, conoscere bene la concorrenza e, soprattutto, considerare attentamente come valutare l’immobile.

Quest’ultimo aspetto può essere affidato ai professionisti del settore che in poche e veloci mosse, ed attraverso degli strumenti appositi, forniranno una chiara e dettagliata analisi riguardante il bene che si vuole inserire nel mercato.

Un fattore così importante non può essere sottovalutato e lasciato al caso, perché sarà il primo passo fondamentale per vendere velocemente una casa attribuendogli il giusto valore.

In ogni caso, un immobile può possedere maggior valore in base a diversi aspetti e caratteristiche che lo riguardano. Alcune sono già predefinite e consistono nello scheletro stesso, ovvero la superficie calpestabile e la quotazione a metro quadro.

Vi sono, inoltre, i coefficienti di merito che conferiranno un valore aggiuntivo al bene. Vediamo quindi su quali punti prestare attenzione se vi vuole vendere casa velocemente.

Effettuare le giuste manutenzioni in casa

La casa va presentata al meglio, così che possa assumere un valore importante ed essere più “appetibile” per l’acquirente. La cattiva manutenzione e il suo aspetto trasandato o non curato, potrebbero rallentarne la vendita.

Quindi, prima di proporre una casa nel mercato, è necessario effettuare alcune ristrutturazioni o manutenzioni.

Si può partire dall’eventuale rinnovamento degli infissi usurati o dei pavimenti o muri scheggiati, effettuando un piccolo investimento che agevolerà la vendita e il profitto.

Al tempo stesso, bisogna prestare attenzione a due aree molto importanti in una casa: il bagno e la cucina. Questi due ambienti influiranno molto sull’aspetto generale della casa, per questo è importante prestare la giusta ristrutturazione.

Anche gli ambienti esterni giocano un ruolo fondamentale nella valutazione della casa e saranno quelli che accoglieranno gli acquirenti, tra l’altro, sono gli ambienti che daranno una buona impressione iniziale.

Migliorare l’efficienza energetica

Il coefficiente energetico è una caratteristica fondamentale, infatti, la classe energetica di una casa andrebbe sempre indicata nell’annuncio di vendita. Questo aspetto influenza il risparmio economico, la salvaguardia dell’ambiente e la decisione d’acquisto.

Questo è uno dei primi elementi che salta all’occhio, tra l’altro grazie alle agevolazioni come il Super Bonus 110% e altri bonus casa, si potrà effettuare il miglioramento energetico, con la possibilità di risparmiare.

Avere tutti i documenti dell’immobile in regola

Ultimo aspetto, ma non per importanza, risiede nell’accertarsi che tutti i documenti relativi alla proprietà siano regolari. La documentazione necessaria dovrebbe essere pronta già nel momento in cui si accolgono i potenziali acquirenti, perché utili per le trattative.

I documenti necessari a cui facciamo riferimento sono:

  • Attestato di Prestazione Energetica (APE)
  • Atto di compravendita dell’immobile
  • Planimetria catastale
  • Visura ipotecaria dell’immobile
  • Documenti che attestano la regolarità dell’immobile e degli impianti
  • Documenti personali.

Grazie a questi documenti è possibile concludere la compravendita in modo sereno, veloce e regolare.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy