ancona eventi cultura cinquecento

Per raccontare il Cinquecento ad Ancona, i Musei Civici di Ancona, Pinacoteca Ancona e Museo della Città di Ancona, propongono una serie di eventi tematici dal titolo “Ancona nel Cinquecento. Artisti, mercanti, condottieri”. Dopo il successo degli eventi dedicati a Lorenzo Lotto in occasione della mostra “Lorenzo Lotto. Il richiamo delle Marche”, il calendario degli eventi artistici e culturali di Ancona si arricchisce nuovamente con altre iniziative.

Per introdurre Ancona nel Cinquecento, ci saranno visite guidate, laboratori, attività per famiglie, conferenze, presentazioni di libri e molto altro ancora. Un programma davvero ricco da non perdere per riscoprire la società marchigiana in un’epoca ricca di cambiamenti e tumultuose lotte per il potere. Iniziando il percorso dai mercanti anconetani che grazie al porto si affacciavano a nuovi orizzonti, si arriva a scoprire l’intensa attività artistica, soprattutto con Roma e Venezia.

Il programma completo

Un appuntamento davvero imperdibile è la conferenza a cura di Marina Massa dal titolo “Pellegrino Tibaldi e l’affermarsi di un nuovo linguaggio artistico” alla Pinacoteca Civica “F. Podesti” dalle ore 17:30. L’evento a ingresso gratuito ha lo scopo di raccontare il contesto artistico della città nel Cinquecento. Lo sviluppo economico di Ancona si ha proprio nella prima metà del Cinquecento. Abbandonati i modelli tradizionali, il linguaggio pittorico si rinnova e uno dei maggiori protagonisti è proprio Pellegrino Tibaldi.

Il pittore e architettonico non è di Ancona e vi giunge dopo i soggiorni a Roma e Bologna. Il suo talento non passa inosservato dalle famiglie nobili marchigiane, ma anche dai prelati e dalla città. Opere del pittore sono visibili tutt’oggi in città, come il Battesimo di Cristo nella chiesa di San Francesco alle Scale o gli affreschi di Palazzo Ferretti.

Il 31 marzo, il museo della città organizza una visita guidata per scoprire le sue collezioni. “Storie, personaggi, documenti” conduce il visitatore in un intricato dedalo di storie del Cinquecento che hanno come comune filo conduttore proprio la città di Ancona.

Il 6 aprile alla Pinacoteca Civica “F. Podesti” viene presentato il libro “Navigar per mare e per terra alla conquista dei mercati” e il 21 aprile si continua con lo stesso tema grazie all’attività dedicata alle famiglie “Mercanti di spezie” al Museo della Città.

Il 27 aprile il ricco programma del Cinquecento ad Ancona prosegue con la visita guidata “Ancona tra Roma e Venezia: Tiziano, Pellegrino Tibaldi e Siciolante da Sermoneta”, sempre alla Pinacoteca Civica, alla scoperta dello stretto legame tra l’arte anconetana e quella romana e veneziana.

L’11 maggio si presenta al Museo della Città la presentitone del libro “La Marca nella geopolitica del XVI secolo fino alla battaglia di Lepanto” di Silvia Gaetani. Il 12 maggio si prosegue il racconto con la visita guidata alla Pinacoteca Civica “Echi romani: la pittura al tempo di Sisto V”. Il ciclo di eventi e iniziative finisce il 19 con un’altra attività dedicata alle famiglie è il “Ritratto su tavola” alla Pinacoteca Civica.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy