Diversi anni dopo l’entrata in commercio della sigaretta elettronica sono ancora aperti i dibattiti relativi agli effetti di questo prodotto sulla salute. Secondo alcuni studi scientifici la sigaretta elettronica fa meno male rispetto alla sigaretta tradizionale, non manca però chi non è completamente sicuro dei suoi effetti. Se desideri approfondire l’argomento visita questa pagina. Scegliere di fumare la sigaretta elettronica rispetto ad una classica bianco apporta innegabili benefici alla salute e non solo, ci sono infatti diversi argomenti a sostegno dell’e-cig che ad oggi sono confermati dalle ricerche effettuate negli anni. Il prodotto ormai non è usato solamente da chi vorrebbe smettere di fumare ma anche da chi non ha questa intenzione ma vuole comunque smettere di assumere tutte quelle sostanze che si scatenano dalla combustione di una sigaretta.

Il funzionamento dell’e-cig

Il motivo per cui è stata realizzata la sigaretta elettronica è proprio quello di aiutare tutti coloro che fumano ad eliminare questo vizio. Fumarsi una sigaretta infatti è diventato ormai un rituale, non c’è solo l’assuefazione da nicotina am anche il bisogno di quella gestualità e di quel momento di relax durante il lavoro o dopo i pasti. Ecco perché questo dispositivo riprendere il design di una classica sigaretta ma consente di ridurre gradualmente la dipendenza sia psicologica che fisica. In primis infatti non si smette tutto ad un tratto di portarsi alla bocca la sigaretta ripetendo quest’azione con l’e-cig, inoltre, si fuma comunque anche se, la quantità di nicotina inalata è molto inferiore se no addirittura nulla in alcuni casi. Quello che però fa davvero la differenza, è l’assenza completa di combustione, il liquido dell’e-cig viene scaldato e non produce tutte quelle sostanze che vengono emanate dal tabacco. Al contrario al sigaretta elettronica è un device realizzato con un atomizzatore che scalda il liquido contenuto in una cartuccia producendo il vapore che sarà poi inalato. Il risultato è completamente differente anche se si riescono a dimezzare i sintomi dell’astinenza da nicotina. La cartuccia funge anche da filtro che riduce ulteriormente gli effetti negativi del fumo sulla salute.

Cosa contengono i liquidi dell’e-cig

Sappiamo che dalla combustione di una sigaretta vengono emanata centinaia di sostanza tra le quali anche il catrame oltre che la nicotina, che risultano essere particolarmente dannose per la salute, alcun addirittura cancerogene. Il liquido dell’e-cig invece è realizzato utilizzando delle sostanze che sono per lo più naturali, in primis la glicerina, il propilene glicole e un aroma, proprio perché a differenza della sigaretta classica, il dispositivo elettronico può essere riempito con liquidi aromatizzati in maniera differente. Per quanto riguarda la nicotina, non tutti i liquidi la contengono, è possibile infatti scegliere liquidi con quantità via via inferiori di questa sostanza per riuscire a togliersi il vizio senza avvertirne la mancanza e dunque soffrire per l’astinenza. Col passare del tempo la gamma di liquidi per sigaretta elettronica si è via via ampliata, se prima c’erano solamente delle versioni basic ad oggi è possibile mescolare anche vari aromi per realizzare il liquido più adatto al proprio gusto. Insomma, la personalizzazione del prodotto è massima e si può anche scegliere di non inserire affatto nicotina all’interno del proprio liquido, inalando solamente del vapore senza alcun effetto negativo per la salute.

L’e-cig è migliore della sigaretta?

Stabilire quali sono le migliorie dell’e-cig rispetto alla classica sigaretta non è semplice, anche perché il device è stato immesso sul mercato da troppo poco tempo pertanto è impossibile effettuare degli studi a lungo termine che possano chiarire la funzionalità del prodotto e gli effetti che l’inalazione del vapore avrà sulla salute. A primo impatto infatti molti hanno dubitato della salubrità del valore in quanto potrebbe irritare la gola causando l’asma, ma anche queste teorie non sono state accompagnate da una valida ricerca scientifica. Quello che è possibile affermare con certezza è che l’e-cig sicuramente non produce alcuna combustione del tabacco e dunque non produce tutte quelle sostanza cancerogene che vengono poi inalate. La possibilità di poter anche minimizzare o meglio ridurre la quantità di nicotina a piacere è un altro dei vantaggi dell’e-cig che consente di adattare lo svapo alle proprie esigenze. In questo modo, si può concretamente pensare di riuscire a smettere di fumare in maniera molto più semplice veloce rispetto all’astinenza che causa lo smettere nel modo tradizionale. Gli studi fin qui effettuati hanno confermato che chi ha provato a smettere di fumare sottoponendosi ad un periodo di transizione con la sigaretta elettronica ha avuto migliori risultati rispetto a chi invece ha smesso direttamente. Inoltre, nel lungo periodo, la ricaduta nel vizio è stata assente per molti, che sono riusciti a eliminare completamente il fumo. Smettere di fumare con il device elettronico oltre ad essere più gradevole e meno sofferto garantisce anche maggiori probabilità di riuscita.

I benefici dell’e-cig

Da ciò che si può dedurre dai primi anni d’uso della sigaretta elettronica, i vantaggi dello svapo rispetto al fumo classico sono parecchi, non si tratta solo di benefici in termini di salute e benessere ma anche dal punto di vista pratico. In primis fumare la sigaretta elettronica non apportando alcuna combustione ma solo un riscaldamento del liquido riduce l’odore del fumo. Se i fumatori sono riconoscibili proprio per il forte odore d sigaretta che emanano, chi svapa non ha problemi di questo genere. Ecco perché anche negli ambienti pubblici al chiuso, la legge non vite l’uso della sigaretta elettronica. Bisogna anche menzionare la questione economica in quanto il prezzo delle sigarette non è indifferente gravando parecchio sul bilancio familiare. La sigaretta elettronica al contrario ha dei costi chiaramente più contenuti, oltre alla spesa iniziale per l’acquisto del device, il liquido è molto più economico rispetto al prezzo del tabacco o del classico pacchetto di sigarette. Molto importante anche la possibilità di personalizzare il gusto del liquido e la quantità di nicotina al suo interno, elemento fondamentale per riuscire a smettere di fumare con successo e senza sofferenza e riducendo anche il rischio di ricadere nel tunnel.

Dove si possono acquistare le sigarette elettroniche

Il mercato dell’e-cig è molto ampio, ad oggi si possono acquistare in centinaia di negozi fisici autorizzati e non solo, anche on-line c’è una vasta scelta di device esteticamente differenti e liquidi con ogni genere di aroma. Ta gli shop online migliori del settore c’è Terpy.it, un e-commerce che mette a disposizione dei clienti un catalogo ampio con tutto il necessario per realizzare la sigaretta più affine ai propri gusti e tanti prodotti differenti per personalizzare il liquido dell’e-cig. Inoltre, lo shop assicura qualità e garanzia e permette di ricevere il tutto direttamente a casa.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy