Quali sono gli effetti sugli animali domestici

Oggi sul web è possibile acquistare legalmente i prodotti a base di CBD, ricevendoli direttamente a casa e ottenendo diversi benefici dal loro utilizzo. Sceglierli non è semplice, data la presenza di un numero molto ampio di articoli certificati e ognuno con una diversa concertazione di cannabidiolo. In particolare negli ultimi tempi si è posta attenzione all’utilizzo dell’olio di CBD sia per i suoi effetti positivi sugli esseri umani, sia per i vantaggi di impiegarlo per migliorare il benessere degli animali domestici. Tutto ciò ha portato ad una regolamentazione ed uno sviluppo maggiore del mercato della cannabis legale e degli altri prodotti a base di CBD. Vediamo di seguito tutto ciò che si deve sapere per un suo corretto utilizzo.

Olio di CBD sugli animali: è utile?

Le proprietà eccezionali del cannabidiolo hanno portato gli scienziati e gli appassionati dei prodotti a base CBD a domandarsi se si possono avere degli effetti anche sugli animali domestici, come cani e gatti. La risposta a questo quesito è affermativa, infatti il CBD interviene determinando enormi vantaggi per la qualità di vita dei nostri amici a quattro zampe. Ma perché si ottengono questi effetti?

Ogni essere vivente vertebrato, quindi anche gli animali domestici, ha un particolare sistema che regola le funzioni degli organi, i muscolari e il cervello che prende il nome di SEC ovvero sistema endocannabinoide.
Nel corpo di un cane e di un gatto i recettori stimolano le funzioni vitali. Come nel caso degli esseri umani il corpo degli animali produce una certa quantità di cannabinoidi che sono molto simili alle molecole del CBD. Grazie a queste equivalenze, quando si utilizza l’olio di CBD, questo elemento si integra nel sistema endocannabinoide dell’animale, stimolando i recettori e contribuendo a migliorare lo stato di benessere del cane.

In particolare quelli ad essere interessarti dall’utilizzo dell’olio a base di CBD sono i recettori CB1 e CB2, oltre a quelli legati a regolare la serotonina, e i processi metabolici del fegato. Inoltre il CBD interviene anche nella produzione di una serie di enzimi necessari a mantenere il corpo dell’animale sempre in perfetta forma e in equilibrio

È importante considerare che il CBD non si lega ai recettori, influenzandone le loro reazioni, come avviene con altri composti come il THC, ma invece interviene solo a potenziarne i loro effetti.
Ciò vuol dire che l’impiego dell’olio di CBD è sicuro e può essere utilizzato sia per contribuire al benessere fisico dell’animale sia per quello psichico e quindi sarà molto utile per contrastare le alcune malattie o problematiche comportamentali.

Quali sono principali benefici dell’olio di CBD sugli animali

L’olio di CBD può essere un valido alleato per aiutare il proprio amico a quattro zampe a vivere al meglio la sua vita, sia nei primi mesi sia in età avanzata. Di seguito indichiamo quali sono i principali vantaggi di utilizzare il cannabidiolo:

semplicità di utilizzo: in primo luogo si deve considerare che l’olio di CBD può essere applicato sia per via orale sia direttamente sulla parte interessata del pelo. Ciò lo rende un prodotto molto pratico da utilizzare anche nel caso in cui si abbia a che fare con cuccioli o soggetto insofferenti a causa di una particolare patologia.

Non produce effetti collaterali: come nell’uomo l’olio di CBD non produce effetti collaterali nel 99% dei casi, i quali si verificano solo se vi è da parte dell’animale un’ipersensibilità a questa molecola, con eccessiva sonnolenza e diarrea. Quindi può essere impiegato anche senza la prescrizione del veterinario. È però fondamentale considerare che non è una molecola miracolosa e deve essere sempre impiegata con attenzione e soprattutto iniziando con piccoli dosaggi per poi incrementarla regolarmente.

Influenza il comportamento: l’azione del cannabidiolo sui recettori della serotonina e su quelli che stimolano il cervello, produce un effetto di calma e di tranquillità sull’animale, regolando eventuali situazioni di iperattività oppure scatti di aggressività

Azione sul dolore: con il passare del tempo gli animali domestici possono iniziare a percepire dolori alle ossa e articolazioni che, soprattutto nei cani e nei gatti, si evidenziano con difficoltà motorie, minore voglia di giocare e di muoversi dalla propria cuccia. L’olio di CBD è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale, agendo sui recettori TPR predisposti al dolore e riducendo lo stato di malessere.

Azione cognitiva: ansia e timore sono caratteristiche che spesso influenzano il comportamento cognitivo di un animale domestico. In particolare vi sono molte razze di cani che sono reattive a situazioni esterne come i rumori, procurando un perenne stato di allerta che può limitare la loro capacità di apprendimento. Il CBD permette di intervenire su questo stato d’animo, regolarizzando gli effetti e offrendo al cane la possibilità di applicarsi su una specifica attività acquisendo nuove competenze.

Migliora il sistema immunitario: l’utilizzo costante anche di basse dosi di CBD determina dei miglioramenti in tutto l’organismo e inoltre si stimolerà il sistema immunitario dell’animale domestico, rendendolo capace di reagire a malattie o a forme di allergie del pelo.

Migliora il sonno: gli animali domestici risposano molto durante la giornata, e il sonno è fondamentale per mantenere un perfetto equilibrio psicofisico. Il CBD interagisce direttamente con i recettori della serotonina, stimolando il sonno e contribuendo a renderlo più efficace con una rigenerazione muscolare e mentale dell’animale.

Migliora l’appetito: l’olio a base di cannabidiolo può essere utilizzato per migliorare la situazione di inappetenza di un animale, e grazie alla sua azione antiemetica, può essere impiegato per curare il vomito o problemi intestinali che possono portare a disidratazione.

Cura il pelo: l’applicazione direttamente sul pelo può essere molto utile per eliminare eventuali stati infiammatori, allergie o eventuali micosi che portano a irritazione sulla cute ed eventuale stato di malessere per l’animale.

Quali sono i prodotti più venduti sugli e-commerce: l’olio di CBD

L’olio di CBD è tra i prodotti più acquistati su internet grazie alla percentuale elevata di cannabidiolo in esso presente grazie alla presenza di numerosi siti in cui basterà scegliere l’articolo che si preferisce. Per ottenere i giusti effetti sul proprio amico a quattro zampe, sarà importante valutare attentamente a quale pagina web affidarsi, in modo da riceve un prodotto che sia certificato e di qualità.

Tra i migliori e-commerce specializzati nella vendita di prodotti a base di CBD in Italia vi è Justbob.it. L’e-commerce presenta una home page molto intuitiva suddivisa in diverse sezioni sui quali sarà possibile scegliere diversi articoli contenenti il cannabidiolo.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy