Openfiber-ancona

Buone notizie per i cittadini e le aziende anconetane: sembra infatti che i lavori per cablare la città e renderla ultra veloce grazie alla fibra ottica stiano proseguendo più velocemente del previsto! Grazie alla convenzione firmata l’anno scorso tra il Comune e Oper Fiber, infatti, l’azienda ha potuto utilizzare i cavidotti e le infrastrutture sotterranee che già esistevano e questo ha reso i lavori decisamente più semplici da gestire. Tutto ciò si è tradotto con minori disagi per i cittadini di Ancona, che hanno sì incontrato qualche inconveniente su alcune strade ma che nella maggior parte dei casi hanno potuto continuare a circolare liberamente.

La possibilità di sfruttare le infrastrutture già esistenti ha permesso alla società di ridurre al minimo gli scavi per l’installazione della fibra ottica sotterranea e questo è stato un enorme vantaggio. Dobbiamo quindi ringraziare anche il comune se entro il 2019 saranno ben 37 mila le case e le aziende che potranno viaggiare in internet a velocità mai viste prima!

I vantaggi della fibra ottica di Open Fiber

La fibra ottica ad Ancona permetterà di navigare in internet ad una velocità di trasmissione fino a 1Gbps (ossia 1000 Megabit) al secondo. Sarà un vantaggio enorme, non solo nel piccolo per i cittadini ma soprattutto per l’amministrazione pubblica e per le aziende, che potranno in tal modo usufruire di un servizio dalle performance elevatissime. Si tratta di stare al passo con i tempi moderni, e in questo Ancona ha dimostrato ancora una volta di non tirarsi indietro ma di voler andare sempre più avanti. Un servizio che tornerà utilissimo a moltissime persone non può che essere un valore aggiunto!

Un investimento da 10 milioni di euro

Il progetto di Open Fiber sta andando avanti a gonfie vele e prevede un investimento di 10 milioni di euro. Cifra interamente a carico della società compartecipata al 50% da Cassa Depositi e Prestiti ed Enel. Quando verranno ultimati i lavori, i chilometri di fibra ottica presenti capillarmente sotto le strade di Ancona saranno ben 420 e le unità immobiliari che saranno raggiunte dalla connessione ultra veloce saranno 37.000. Parliamo di numeri non da poco, soprattutto se consideriamo che il termine dei lavori è previsto addirittura in anticipo rispetto a quanto ipotizzato inizialmente!

Gli anconetano dovranno attendere fino a marzo 2019: secondo le attuali previsioni infatti, per questa data saranno terminati tutti i lavori di Open Fiber e la fibra ottica sarà disponibile in moltissime case private ed aziende.

Finalmente ci troviamo a parlare di un progetto che non solo ha trovato un largo consenso ed un’approvazione da parte della giunta comunale ma che, proprio in virtò di una sana collaborazione, verrà portato a termine addirittura prima del previsto.

L’estate è da poco terminata e nei mesi caldi erano state diverse le notizie negative: dall’allarme Caporalato che ha riguardato da vicino anche Ancona ai numerosi furti che sono stati compiuti in città nel periodo di Ferragosto. Finalmente siamo contenti di poter dare ai cittadini anconetani delle notizie positive e non solo di cronaca. Progetti come questo mettono in evidenza quanto la collaborazione comunale in determinati casi sia necessaria se non fondamentale.

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy