Un Rolex al polso è un lusso, è successo, è essere vincenti. Io compro rolex a Roma per indossare un oggetto di classe che susciti prestigio e anche un po’ di indivia da parte degli altri che lo guardano con occhi pieni di avidità e stupore.

 

Un Rolex è un gioiello da trattare con la massima cura affinché risplenda. Quando si porta un Rolex al polso bisogna farlo con attenzione, per non rovinarlo. Può capitare però che per cause accidentali un Rolex sia vittima di infiltrazioni di umidità. Come fare e cosa fare in questo caso?

 

Le infiltrazioni di umidità

 

La resistenza alle infiltrazioni di umidità è per Rolex un punto di forza. L’ottima progettazione della cassa però, non mette totalmente al sicuro l’orologio da eventuali danni da infiltrazioni.

 

Se notiamo una macchia di condensa o delle gocce sul vetro del nostro Rolex, vuol dire che in esso è entrata acqua o umidità. Le infiltrazioni possono avere diverse conseguenze in base al fatto che siano di acqua dolce o acqua salata.

 

Infiltrazioni di acqua dolce

 

Un Rolex con infiltrazione di acqua dolce dovrebbe essere prontamente portato in un laboratorio certificato. In alternativa si può provare a introdurre nella cassa dell’orologio uno spray o un liquido disossidante, anche solo come l’alcool, che assorbe subito le molecole d’acqua.

 

I liquidi andrebbero introdotti dal fondello dell’orologio o tramite il tubo della corona di carica.

 

Infiltrazioni di acqua salata

 

Un Rolex con infiltrazione di acqua salata ossia quella del mare, sarebbe in una situazione molto critica. Il sale infatti può provocare il deterioramento delle componenti dei meccanismi interni dell’orologio.

 

Si può provare a risolvere il problema alla stessa maniera illustrata nel paragrafo precedente e relativa all’infiltrazione da acqua dolce ossia inserendo nella corona del Rolex un liquido disossidante o l’alcool nell’orologio. Altrimenti lo si può risciacquare con acqua dolce.

 

Il Rolex dovrà quindi essere adagiato su un tavolo con la corona aperta verso il basso. In questo modo si favorirà la fuoriuscita e l’evaporazione dell’acqua. In seguito però, sarà necessario rivolgersi a un orologiaio specializzato che risolva il problema.

 

 

 

 

 

Su questo sito i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noiCookie Policy